Rinnovo Consiglio Direttivo

logo circolo patavino autostoriche

Il giorno 30 giugno 2021, si è riunita l’assemblea ordinaria del Circolo Patavino Autostoriche per eleggere i 13 membri del Consiglio Direttivo, i 3 soci con funzione di probiviri ed i due revisori dei conti che resteranno in carica nel periodo 01 luglio 2021 – 31 dicembre 2023.
Terminate le operazioni di spoglio delle schede elettorali, il presidente dell’assemblea signor Fulvio VAUDANO da atto dei seguenti voti:

1) BIASIN Antonio                             119
2) GENNARO Luigino                      119
3) RAGAZZO Ruggero                    117
4) FERRO Roberto                            114
5) GALIAZZO Pierfrancesco       112
6) PONCHIA Romeo                        112
7) GUERRA Emilio                             111
8) SIRACUSA Giuseppe                 111
9) NOVENTA Enrico                        108
10) GUASTI Fabrizio                        102
11) SORGATO Fabio                         100
12) ANDRONI Cosetta                     99
13) PRATI Paolo                                   81
14) CESTAROLLO Antonio             72
15) POLIZZI Antonio                         70
16) PICCININI Luigi                            63
17) MARIN Paolo                                 62
18) SANVIDO Romeo                        62
19) FONTANA G. Alessandro        60
20) OMETTO Fabio                            58
21) RIZZO Aldo                                     58
22) GOFFO Eligio                                58
23) MASIERO Giorgio                      57
24) MOTTA Agostino                       55
25) ZANIN Andrea                            46
26) FILIPPI Emanuela                      12
27) BUTTURINI Daniele                    3

Risultano pertanto eletti quali membri del Consiglio Direttivo i signori:
BIASIN Antonio
GENNARO Luigino
RAGAZZO Ruggero
FERRO Roberto
GALIAZZO Pierfrancesco
PONCHIA Romeo
GUERRA Emilio
SIRACUSA Giuseppe
NOVENTA Enrico
GUASTI Fabrizio
SORGATO Fabio
ANDRONI Cosetta
PRATI Paolo

I candidati probiviri hanno ottenuto i seguenti voti:
ACCORDI Franco                        149
STELLIN Giovanni                      126
BEVILACQUA Luciano             119
e risultano pertanto tutti eletti.

I candidati revisori hanno ottenuto i seguenti voti:
GHIRALDO Massimo                138
MARAN Roberto                         137
e risultano pertanto entrambi eletti.

I primi anni di ASI Club Nordest (ACN)

Carissimi Soci,

è con vera soddisfazione che Vi proponiamo una sintetica informativa sulle iniziative che hanno visto il nostro Club parte attiva e protagonista nei recenti avvenimenti della nostra Federazione Nazionale, a seguito della composizione di un efficiente gruppo di lavoro formatosi grazie all’intesa tra i principali Clubs del Veneto, Trentino, Alto Adige e Friuli Venezia Giulia, nonché con la significativa partecipazione un importante gruppo di Registri Nazionali di marca, particolarmente operativi nella stessa area.

Seguendo lo spirito di aggregazione che ha animato l’Historic Club di Schio nell’organizzare l’Historic Day da più di un decennio, appuntamento annuale dedicato alla concentrazione di appassionati di motorismo storico nelle piazze delle città prossime alla provincia vicentina, con esposizione dei veicoli storici appartenenti ai soci dei Clubs ASI di varia provenienza, ASI Club Nordest (ACN) nasce dalla comune intesa di trovare felice condivisione nello scambio di esperienze e collaborazioni tra sodalizi di comune matrice ma diversa dislocazione territoriale.

Dal lusinghiero risultato della manifestazione patavina, ACN ha proseguito nell’organizzazione della giornata annuale dedicata al motorismo storico nel 2019 a Vicenza, con il principale impegno organizzativo del C.V.A.E di Bassano del Grappa (che quest’anno festeggia il sessantesimo anno dalla fondazione).  Il Presidente dell’ASI, Alberto Scuro, scelse questa occasione per consegnare alla Senatrice M.E. Alberti Casellati un’importante onoreficenza per l’importante interessamento dimostrato nel sostegno attivo dedicato al mondo del motorismo storico.

Nel settembre del 2020, principale protagonista dell’organizzazione il Club ASI Scaligero, Historic Car Club di Verona, l’Historic Day si è spostato nella meravigliosa Piazza Bra, pur in misura ridotta per le limitazioni sanitarie.

ACN prosegue nel proporre la giornata dell’Historic Day con la sua entusiasmante vetrina motoristica popolare, proponendo per l’anno in corso le storiche piazze della città di Trento, con la parte protagonista dell’organizzazione logistica sostenuta dal Club ASI locale, la Scuderia Trentina Storica, ma al seguito sono immediatamente pronti e disponibili per le prossime edizioni i Club Asi di Trieste e Conegliano, proprio perché lo spirito dell’intesa tra i sodalizi è quello di rendere itinerante la conoscenza della passione dei mezzi d’epoca.

Dalla grande risonanza dello spirito che anima la manifestazione Historic Day ideata dall’Historic Schio, successivamente potenziata e portata all’opinione pubblica da ACN, la stessa ASI ha tratto spunto per la diffusione della Giornata Nazionale del Veicolo d’Epoca, maxi esposizione coordinata dalla Federazione per sensibilizzare l’opinione pubblica con l’assegnazione di una data comune a tutti i Clubs da destinarsi all’esposizione dei mezzi storici degli associati.

A partire dal marzo del 2018, erano una ventina i Club e Registri ASI ad incontrarsi in riunioni periodiche per trattare vari importanti argomenti inerenti l’attività legate al movimento del motorismo storico, con particolare riferimento alla gestione della circolazione dei mezzi, delle attività dei Clubs, dell’organizzazione degli eventi.

Ad oggi si contano più di una ventina di riunioni dedicate ai temi più significativi:  fiscali, legali, amministrativi, assicurativi, normativi; si discutono per altro importanti sinergie e collaborazioni per l’organizzazione di eventi locali che possano trovare più ampio e proficuo sviluppo con la sinergia di un numero più o meno cospicuo di Clubs, in funzione dell’entità e complessità degli eventi che, proprio per la possibilità di potersi avvalere di maggiori potenzialità, possono essere maggiormente arricchiti di percorsi e logistiche.

ACN, per comune volontà dei Clubs e dei Registri Asi fondatori, non ha un profilo giuridico formale, è un’intesa tra sodalizi accomunati dalla stessa matrice di vera passione per il motorismo storico.  A seguito dell’invio di un sintetico questionario ai Clubs e Registri ASI che si erano mostrati disponibili all’iniziativa, ACN ha avviato ufficialmente l’attività di coordinamento e organizzazione interclub il 24 novembre 2018 e ad oggi sono circa quaranta le associazioni aderenti.

ACN ha attivato un importante dialogo con i vertici dell’ASI, proponendo significative azioni di rinnovamento in tema di regolamenti e di gestione delle pratiche, senza tralasciare precise indicazioni inerenti sostanziali modifiche allo Statuto, per la migliore conduzione dell’Ente, dei rapporti con i Clubs, con i Registri e con l’esterno.

ACN si propone quale vivace animatrice anche nelle occasioni espositive più classiche, coordinando la partecipazione dei Clubs e dei Registri di marca aderenti nelle aree fieristiche più importanti,  organizzando gli spazi in modo da formare una macroarea nella quale raccogliere i vari stands tra loro collegati, garantendo comunque per ciascuno l’esclusività delle aree di occupazione, con la caratterizzazione dell’identità e dell’immagine che contraddistinguono ciascun sodalizio.

E’ in questa ottica che ACN si è posta l’obiettivo di due ambiziosi programmi:

– per l’anno in corso è in avanzata programmazione per la Fiera di Padova uno stand ACN – ASI, denominato Village ASI, nella formula “ampliata” dell’anno scorso, di spessore più rilevante per l’organizzazione di uno spazio senza soluzione di continuità con l’area riservata alla Federazione.

– per il 2022 è previsto un tour attraverso il nostro meraviglioso territorio, nella forma di raid, a livello nazionale; nell’organizzazione sono impegnati una decina di Clubs, da Bolzano a Trieste, che assicureranno il sicuro successo della manifestazione

Un caro saluto a tutti,

Il Presidente del Circolo Patavino Auto Storiche

Paolo Prati

Novità di fine anno da A.S.I.

Gentili soci,

siamo ad informarvi della nuova iniziativa “ASI Circuito Tricolore 2021”, una serie di manifestazioni che finalizza i più recenti protocolli d’intesa che l’Automotoclub Storico Italiano ha siglato con importanti istituzioni nazionali. Sarà un’esperienza che contribuirà a rimettere in moto il sistema Paese partendo dal territorio e dai più alti valori espressi dal motorismo storico.

A tal proposito vi invitiamo a reperire maggiori informazioni al link sottostante e a visionare il bel filmato di presentazione dell’iniziativa:

Video Recensione Lamborghini Diablo

logo circolo patavino autostoriche

Come avvenuto lo scorso anno con la splendida BMW 850, anche nel 2020 si rinnova il sodalizio tra il Circolo Patavino Auto Storiche e Car-Art.it, grazie al quale è stata realizzata un’apprezzabile video recensione sulla Lamborghini Diablo, gentilmente messa a disposizione dal socio del Circolo e Presidente del Lamborghini Club Italia Andrea Nicoletto.

Questa splendida supercar nel 2020 compie 30 anni, pertanto abbiamo immaginato fosse assolutamente adeguato festeggiarla a dovere.

Si chiede di condividere ed interagire con il video pubblicato su YouTube al fine di donare maggiore visibilità al Circolo che, grazie ai suoi soci ed alle loro splendide automobili, riesce ad essere presente anche in un settore di grande importanza come quello della comunicazione. Importanza resa ancora più evidente in quest’anno particolare, che ha necessariamente costretto il Circolo – come tantissime altre realtà –  a reiventarsi, organizzando modi alternativi per offrire ai propri soci la vicinanza ed una presenza comunque dovuta.

Buona visione a tutti: